Come migliorare una brutta giornata: Feel Good Kit

Ci sono giornate che iniziano male e che continuano peggio. E’ in questi momenti che i pensieri diventano cupi e prendersi cura di sé stessi è più difficile ed è per questo che bisogna avere un piano d’azione e un “Feel Good Kit” per non lasciare che la tristezza prenda il sopravvento. E’ importante avere un programma da usare in questi casi, soprattutto per chi soffre d’ansia e depressione e di altri disturbi mentali: una giornata no può diventare travolgente.

Come prendersi cura di sé stessi

Prendersi di cura di sé stessi è importante, ma diventa fondamentale quando stiamo attraversando un momento no, anche se tutto ci sembra inutile e senza senso. Per prendersi cura di sé stessi non serve molto: a volte basta ricordarsi le buone abitudini.

  • Un bicchiere d’acqua non svolterà la vostra giornata, ma comunque una buona idratazione può aiutarvi moltissimo.
  • Una doccia o un bagno caldo per rilassarci sono l’ideale per concludere una giornata storta. Lava via le preoccupazioni, anche solo per un attimo.
  • Non hai voglia di fare nulla? Mettiti a dormire. Le cose possono apparire diverse dopo una buona notte di sonno. Quanto meno saremmo pronti ad affrontare meglio gli ostacoli da riposati

Ora che abbiamo ripassato le basi, andiamo al sodo. Ogni persona è diversa, quindi ciò che funziona per qualcuno potrebbe non funzionare per altri.
Quando ho una giornata no, mi piace chiudermi nella mia stanza, aprire Tumblr, guardare qualcosa di interessante su Netflix (ho appena finito Strangers Things!) e godermi un bicchiere di coca cola ghiacciata.
Quello che può andare bene per me, non potrebbe andare bene per qualcun altro, per cui ho raccolto un po’ di idee varie.

  • Trasformate la vostra giornata no in una giornata di coccole. Una maschera per il viso profumata, una crema idrante per il corpo, mettiti uno smalto di qualche colore allegro: decidete voi come viziarti
  • Ascolta un po’ di musica. Scegli qualcosa di quieto e di sottofondo per rilassarti, Rock o Punk a tutto volume per sfogarti
  • Regalati qualcosa: un mazzo di fiori, una nuova candela profumata, un nuovo mascara, un libro, un dvd, un barretta di cioccolato…
  • Durante l’inverno non c’è niente di meglio di una tazza di qualcosa di caldo (tè, caffè, cioccolata) in combinazione con un buon libro sotto una calda coperta
  • Abbraccia qualcuno: sappiamo già tutti la storia delle endorfine, vero?
  • Chiama il tuo migliore amico
  • Guardati un film, magari qualcosa che hai già visto e che sai già che ti piace
  • Trovati uno spazio di quiete per cercare di rilassarti: le librerie e i musei ci possono regalare dei bellissimi momenti
  • Fai una passeggiata nella natura e lascia scorrere via i tuoi pensieri
  • Se hai un cane o un animale domestico passa qualche minuto ad accarezzarlo: farà bene a te e a lui

Feel Good Kit

Per risollevare una giornata no, possiamo provare a preparare un “Feel Good Kit”, ovvero un qualcosa da tirare fuori in caso di tristezza. Il mio feel good kit è piuttosto tecnologico, perché comprende Spotify, Netflix, il Kindle, Tumblr e Pinterest, ma anche una candela profumata, del cioccolato, un paio di scarponi da montagna, della Coca Cola e del tè (caldo o freddo, purché fatto in casa), un paio di pantaloni della tuta (comodi ma belli) e la mia maglietta preferita, il mio diario e un quaderno in cui ho raccolto le mie citazioni preferite.

Il mio feel good kit è adatto a rispondere a diverse giornate no, ma di base nasce per conforto. Nel tuo Feel Good Kit cosa ci sarà?

Un esempio di feel good kit

Il mio feel good kit

Prendersi cura di sé stessi sul lungo periodo

Abbiamo visto cosa fare in caso di giornata no, ma possiamo fare un ragionamento anche sul lungo periodo e sulle cose che possiamo implementare per vivere una vita migliore e prenderci cura di noi stessi nel modo migliore possibile.

Le basi di una vita sana

Una dieta equilibrata, la giusta quantità di riposo, una buona idratazione e dell’attività fisica sono la base giusta da cui partire. Fortunatamente la tecnologia ci aiuta a vivere meglio.
Per seguire una dieta regolare potete usare l’app MyFitnessPal. Per monitorare il vostro sonno vi consiglio un braccialetto fitness (io uso Polar Pool) o l’app Sleep Cycle. Ricordatevi di bere con un’app tipo Waterlogged o Waterlog. Se poi, come me, non siete tipi da palestra, sappiate che su Youtube ci sono tantissimi canali dedicati al fitness: preferite yoga, pesi o cardio?

Trovare il tempo per staccare

Okay, abbiamo parlato delle basi di una vita sana, adesso andiamo oltre. Per prenderci cura di noi stessi dobbiamo trovare qualcosa che ci possa far staccare mentalmente, qualcosa che possiamo fare per noi stessi e che ci allontani da pensieri negativi. In questo caso molti consigliano la meditazione, anche se per me non funziona molto. Io preferisco tenere un diario. Tenere un diario e scrivere per un po’ mi aiuta a liberare la mente. Ultimamente vanno molto i quaderni da colorare e Amazon ne ha per tutti i gusti.
E’ questa la cosa importante: trovare qualcosa che ci renda felici.

The following two tabs change content below.

Acrossnowhere

Genova a Acrossnowhere
Nel 1999 mi hanno regalato un computer e una connessione ad internet e la mia vita è cambiata. Per lavoro mi occupo di SEO e Social Media Marketing. Nel mio tempo libero faccio la nerd e scrivo.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *